Passione & Sport intensifica gli impegni per il 2021

Passione & Sport intensifica gli impegni per il 2021

Quattro Slalom ed una cronoscalata nel calendario del sodalizio nisseno.

Caltanissetta, 23 febbraio 2021.

Si intensificano gli impegni per Passione & Sport che annuncia ben 5 eventi in calendario per il 2021.

Riparte a pieno ritmo lo staff coordinato da Michele Vecchio, che ha saputo trasformare le tante difficoltà del periodo legato all’emergenza sanitaria, in opportunità per mettere a punto programmi ambiziosi e dal crescente prestigio. Quattro slalom e la 1° Linguaglossa – Piano Provenzana Etna Nord, la cronoscalata che riaccenderà i motori sul versante settentrionale del vulcano dal 27 al 29 agosto.

L’appuntamento sportivo voluto dal Comune di Linguaglossa per riportare un evento particolarmente radicato sul proprio territorio e parte integrante dello stesso, di cui diverrà volano. Gli slalom, tutti di Campionato Siciliano, inizieranno il 17 e 18 aprile con il 3° Roccella San Cataldo (https://www.facebook.com/events/823356591549659/), nella provincia nissena, gara che ha validità di Coppa ACI Sport 5° Zona; il 29 e 30 maggio saranno le strade etnee teatro del 3° Slalom Quota Mille (https://www.facebook.com/events/186241479965180/), altra prova di Coppa Italia 5° Zona; il 17 e 18 giugno in provincia di Messina per il 2° Slalom di Castell’Umberto (https://www.facebook.com/events/456687629019811/). Su richiesta del Comune di Racalmuto sarà rinviato il 1° Slalom la via del Sale Terre di Regalpetra, che doveva inaugurare il calendario il 21 marzo in provincia di Agrigento.

“Abbiamo stilato il calendario di concerto con tutti i nostri interlocutori al fine di garantire un lavoro proficuo per ogni evento – ha spiegato Michele Vecchio – saranno tutte gare senza pubblico, ma nel rispetto delle normative vigenti occorre predisporre ogni particolare con la massima attenzione per rispettare gli standard adeguati alle rispettive validità di campionato”-.

Michele Vecchio
Passione e Sport

L’ufficio Stampa – Erregimedia – Rif. info@erregimedia.com +39 3346233608

Slalom Roccella – San Cataldo, vince il messinese Schillace

Slalom Roccella – San Cataldo, vince il messinese Schillace

Il portacolori della Tm Racing Messina, sempre più vicino al titolo di campione siciliano della specialità 2019, ripone inoltre in bacheca il Trofeo ‘Onofrio Giancani’.

Il messinese Emanuele Schillace, campione italiano Slalom Under 23 uscente, non fa sconti a nessuno e, con una prestazione maiuscola (sia pur non esente da noie all’assetto della sua Radical SR4 Suzuki equipaggiata con pneumatici Pirelli), conquista la decima vittoria stagionale, iscrivendo per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro dello Slalom Roccella-San Cataldo, Trofeo “Onofrio Giancani”, seconda edizione.

La competizione automobilistica allestita alle porte dell’operosa cittadina del Nisseno, valida per la Coppa AciSport 5a zona e per il Campionato siciliano per la specialità zona 2 a coefficiente 1,5, ha perfettamente rodato l’organizzazione curata dalla Passione & Sport di Patrizia Battello e Michele Vecchio, in sinergia con l’Automobil Club Caltanissetta e il patrocinio del Comune di San Cataldo.

Con il tempo complessivo di 114,81 “punti-secondi”, ottenuto in Gara 2, Emanuele Schillace ha preceduto al traguardo il veloce kartista mazarese Giuseppe Giametta, una tra le rivelazioni della stagione, secondo assoluto con il parziale di 124,76 ‘punti-secondi’, nell’abitacolo dell’agile Predator’s PC008 Suzuki 1150 c.c. (pur attardato, nella prima sessione cronometrata, da 30” di penalità, causa l’abbattimento di 3 birilli). A completare un formidabile podio a Roccella è salito l’esperto agrigentino (di Sciacca) Nino Di Matteo, in 125,29 “punti-secondi”, al volante della Gloria C8F Evo con motore Suzuki 1.6 (pure lui penalizzato di 10” in Gara 1). Una giornata memorabile per la Tm Racing Messina. Il sodalizio presieduto da Giovanni Vinci piazza tre suoi piloti ai primi tre posti della classifica generale, avvicinandosi sempre di più al successo nel Campionato siciliano Scuderie 2019, titolo che già detiene.

Ad Emanuele Schillace, dopo lo Slalom Roccella-San Cataldo sempre più vicino al titolo di neo campione siciliano della specialità 2019, è stato inoltre consegnato l’artistico Trofeo in memoria di Onofrio Giancani, uno tra i pionieri del Motorsport siciliano, persona amatissima nell’ambiente, scomparso nel luglio scorso. Alla cerimonia ha presenziato, in un clima di comprensibile commozione, la famiglia Giancani al completo, con in prima fila la moglie Maria, l’altra figlia Margherita, il genero Peppe, la nuora Valentina ed il nipotìno Marco, accompagnati dal delegato regionale AciSport Sicilia Armando Battaglia e dal vice presidente per la Commissione nazionale AciSport per le Energie alternative, Nicola Venuto. Entrambi non hanno voluto mancare all’appuntamento con la gara sancataldese.

“Non sono rimasto soddisfatto del rendimento della mia Radical in Gara 1 – è il commento del vincitore, Emanuele Schillace – nella successiva sessione cronometrata ho optato per alcune modifiche all’assetto, culminate nell’adozione di pneumatici Pirelli con mescola più dura in Gara 3. Sono comunque onorato di aver preso parte alla gara in memoria di Onofrio”.

https://www.tempostretto.it/

Oggi le verifiche dello slalom Roccella-San Cataldo

Oggi le verifiche dello slalom Roccella-San Cataldo

Settantaquattro gli iscritti

Roma. Si svolgeranno oggi le verifiche sportive e tecniche del 2° Slalom Roccella-San Cataldo, organizzato da ‘Passione & Sport’ in sinergia con l’Automobil Club Caltanissetta e il sostegno del BCC ‘G. Toniolo’ San Cataldo. Per la gara il patrocinio del Comune di San Cataldo. In palio il Trofeo “Onofrio Giancani” che sarà assegnato al vincitore assoluto.

I 74 iscritti affrontano oggi le verifiche. Domani le manche di gara a partire dalle 9.00 sul tracciato di 2,860 km, rallentato da tredici postazioni di birilli, ricavato dalla SS122 tra contrada Roccella e San Cataldo.

Favorito il campione italiano Slalom Under 23 2018 Emanuele Schillace, su Radical. Le classifiche assegneranno punti per la Coppa Slalom 5a zona e per il Campionato siciliano di specialità zona 2 (con coefficiente 1,5).

Pronto il 2° Slalom Roccella – San Cataldo

Pronto il 2° Slalom Roccella – San Cataldo

La gara il 13 ottobre

Roma. Valido per la Coppa Italia V Zona e per il Campionato Siciliano di specialità con coefficiente 1,5, si correrà il 13 ottobre il 2° Slalom Roccella -San Cataldo, organizzato da Passione e Sport.

Il percorso ubicato sulla S.S 122, tra Contrada Roccella e San Cataldo, sarà animato da 13 postazioni di birilli. Sabato 12 ottobre le verifiche sportive e tecniche presso l’oratorio Maria S.S. delle Grazie. Domenica le tre le manche cronometrate senza ricognizione con partenza della prima alle 9.00. Tra i maggiori partner la Banca di Credito Cooperativo G. Toniolo di San Cataldo

Nel 2018 vittoria di Giuseppe Gulotta sulla Radical RS4 1600, seguito da Rino Giancani su Elia Avrio SPT09 , figlio dell’appassionato Onofrio a cui la manifestazione è intitolata.

Puglisi trionfa al 1° Slalom di Castell’Umberto

Puglisi trionfa al 1° Slalom di Castell’Umberto

Sul podio anche Rechichi e Bellini

Roma. Su Radical Prosport 1600, l’alfiere Giarre corse Michele Puglisi ha vinto oggi la prima edizione dello Slalom di Castell’Umberto, organizzato da Passione e Sport, prova del Campionato Siciliano e del campionato sociale Automobile Club Messina.

Il giovane Gaetano Rechichi ha colto un bel secondo posto sulla Ermolli Suzuki, al terzo Giuseppe Bellini (Ghipard Jodi 1150) che corso una velocissima terza manche però con alcune penalità causate dall’abbattimento dei birilli.

Al quarto posto Gaetano Piria, Elia Avrio, seguito da Antonino Bellinghieri, sulla Fiat 126 motorizzata Suzuki, al rientro nelle gare dopo cinque anni. Sesto e primo della classe E1 ITA 2000, Giuseppe Messina, autore di una prova eccellente con la Renault Clio Rs Cup. Settimo Alfredo Giamboi su Fiat X 1/9 vincitore anche del gruppo S. Buona prestazione per Silvio Fiore, su Formula Junior, ottavo seguito da Piero Costantino su Renault Gt Turbo di classe S7 e Alfonso Belladonna su Fiat Uno Turbo di classe S7.

Per quanto riguarda i vincitori di Gruppo, vittoria in A di Alessio Truscello con la Peugeot 106 Rally, in Rs di Sebastiano Martella su Peugeot 106, in N di Mario Radici su Renault Clio 2000. Fra le bicilindriche l’ha spuntata Giovanni Greco con la Fiat 500 di Gruppo 5. Assolo di Jessica Miuccio che ha rappresentato la quota rosa. La TM Racing ha vinto la classifica scuderie, davanti alla Piloti per Passione e alla Nebrosport.

Premiati nella classifica virtuale di piloti locali Favazzi, Monastra e Pruiti, pilota assessore che ha rappresentato con tuta e guanti l’amministrazione comunale direttamente sul campo.

La classifica dei primi cinque:

1) Michele Puglisi Radical Prosport 1’52”67; 2) Gaetano Rechichi 1’56”41 Ermolli Suzuki; 3) Giuseppe Bellini Ghipard Jodi 1’57”40; 4) Gaetano Piria Elia Avrio 2’00”40; 5) Antonio Bellinghieri Fiat 126 Suzuki 2’00”76.

Pronto il 1° Slalom di Castell’Umberto

Pronto il 1° Slalom di Castell’Umberto

Oggi le verifiche, domani le manche di gara

Roma. Si terranno oggi le verifiche in vista del 1° Slalom di Castell’Umberto, in programma domani su tre manche con l’organizzazione di Passione & Sport e il sostegno della locale Amministrazione comunale. Iscritti 80 piloti a caccia di punti per il Campionato Siciliano di specialità (giunto all’undicesima prova). Il tracciato è disegnato dal km 49.430 della SP con 12 birillate. Il via alla prima manche domani alle 9.00.

Promettono battaglia i migliori della classifica del Campionato Siciliano: Emanuele Schillace con otto vittorie sulla Radical SR 4 1600; il campione regionale uscente Michele Puglisi su Radical Prosport 1600; Michele Poma (Radical SR 4 1600) ottimamente piazzato al 25° Slalom di Misilmeri di domenica scorsa.

Da fuori regione Gaetano Piria e Gaetano Rechichi. L’esperto Piria, pilota e preparatore, sarà al volante della biposto Elia Avrio 1400, mentre Rechichi si schiererà sulla Ermolly Suzuki 1400. Chiude la classe cadetta Silvio Fiore su Formula junior già in top five nel recente Slalom di Monterosso. Su Ghipard Jody 006 di classe 1150 al via Giuseppe Bellini.

Tra i leader di classe del campionato troviamo in gruppo E1 2000 Giuseppe Messina (Renault Clio Rs Cup), in Gruppo A 1400 Alessio Truscello su Peugeot 106 Rally, in gruppo N 2000 Giuseppe Radici su Renault Clio 2000, vettura gemella per Jessica Miuccio, unica donna al via.

In classe Rs i più accreditati per la vittoria sono Santo Fallo in classe 1150 (Fiat 500) e Antonio Bertuccio in Rs 1600 (Citroen Saxò)

Nel gruppo speciale slalom per Giovanni e Luigi Marino due Autobianchi A 112, una di S2 , l’altra di S3. In S5 sfida tra il trio di vertice composto da Davide Giorgianni (Peugeot 106 Rally), Alfreso Giamboi e Tony Maiorana entrambi su Fiat X 1/9; in S7 presente Piero Costantino su Renault 5 GT Turbo; tra le Bicilindriche spicca Giovanni Greco su Fiat 500 di GR.5.

nella foto: Emanuele Schillace