Il 20 e 21 Aprile lo Slalom via del Sale Terra di Regalpetra

Il 20 e 21 Aprile lo Slalom via del Sale Terra di Regalpetra

La 2^ edizione della gara agrigentina organizzata da Passione & Sport è subito fra le gare che animeranno la Coppa Aci Sport 5^ zona. Vecchio: questa titolazione immediata ci onora.

La seconda edizione dello Slalom Via del Sale Terra di Regalpetra in programma sabato 20 e domenica 21 Aprile, sarà valida per la Coppa Italia Aci Sport 5^ zona. 

La gara anche quest’anno assegnerà il trofeo Calogero Falco Abramo, voluto dal figlio Vincenzo per ricordare la figura del noto imprenditore.

Dopo il rodaggio dello scorso agosto la manifestazione organizzata con la consueta meticolosità da Passione & Sport, per il 2024 ha scelto una collocazione in calendario più proficua, ottenendo subito una titolazione importante.

” Abbiamo deciso di aprire la nostra stagione di gare – ha dichiarato Michele Vecchio- puntando su questo slalom, che nonostante l’imminenza del ferragosto nel 2023 aveva riscosso interesse da parte dei partecipanti, del pubblico e dei media. Abbiamo ricevuto subito la titolazione e proprio perché ci crediamo fermamente abbiamo chiesto per il 2025 anche di poter far parte del trofeo d’Italia.La sinergia con l’amministrazione comunale di Racalmuto in particolare con il primo cittadino Vincenzo Maniglia e l’assessore allo sport Angelo Curto, ha dato i suoi frutti, porteremo avanti l’intento di promuovere il territorio, secondo un sentire condiviso”

 Il programma del 2° Slalom Via del Sale Terra di Regalpetra prevede la chiusura delle iscrizioni mercoledì 17 aprile alle 24.00. Il centro accreditati situato presso il Time Cafè Lounge Bar a Racalmuto sarà aperto a partire dalle 15.00 di sabato 20. Mezz’ora dopo scatteranno le verifiche tecniche nella vicina Via Pedalino. Domenica 21 si inizierà alle ore 9.00 con una salita di riconoscimento a cui seguiranno le tre manche di gara al meglio delle quali sarà stilata la classifica. La si concluderà con la premiazione al Castello Chiaramontano in via Umberto I a Racalmuto manifestazione.

Lo scorso anno ad avere la meglio sul tratto di strada di 2,770 km che da Milena porta a Racalmuto fu l’esperto catanese Domenico Polizzi su Elia Avrio st 09, davanti al trapanese Nicolò Incammisa su Radical e al siracusano Giuseppe Germano su Kawasaki sps.

Il 1° Slalom La Via del Sale | Terre di Regalpetra in rampa di lancio

Il 1° Slalom La Via del Sale | Terre di Regalpetra in rampa di lancio

Sabato 19 Agosto è domenica 20 la gara organizzata da Asd Passione & Sport in collaborazione con il Comune di Racalmuto

Caltanissetta, 5 agosto. Con l’approvazione del Regolamento particolare di gara si sono aperte le iscrizioni al 1° Slalom La via del sale, terre di Regalpetra che domenica 20 agosto si svolgerà nel territorio di Racalmuto in provincia di Agrigento. La gara assegnerà il trofeo Calogero Falco Abramo, voluto dal figlio Vincenzo per ricordare la figura del noto imprenditore.

Subito efficace interazione fra la professionale associazione Passione & Sport, che è da tempo al lavoro per organizzare la manifestazione, e il comune di Racalmuto, con primo promotore nella persona del Sindaco del centro agrigentino Vincenzo Maniglia e dall’assessore allo sport Angelo Curto. L’intento condiviso è quello della consapevolezza di far conoscere  un territorio tutto da scoprire, che nei giorni di gara ospiterà i piloti, primi protagonisti, i team, gli addetti ai lavori e il pubblico che sicuramente sarà presente sul tratto della Strada Comunale Milena Racalmuto da 2,770 KM interessato dalla manifestazione.

Il programma del 1° Slalom Via del Sale Terre Regalpetra prevede la chiusura delle iscrizioni mercoledì 16 agosto alle 24.00. Il centro accrediti ubicato presso il Time Cafè Lounge Bar a Racalmuto sarà aperto a partire dalle 16.00 di sabato 19. Mezz’ora dopo scatteranno le verifiche tecniche nella vicina Via Pedalino. Domenica 20 si comincerà alle ore 9.00 con una salita di ricognizione a cui seguiranno le tre manche di gara al meglio delle quali sarà stilata la classifica. La manifestazione si concluderà con la premiazione al Castello Chiaramontano in via Umberto I di Racalmuto.

Torna la suggestiva Cronoscalata Linguaglossa – Piano Provenzana

Torna la suggestiva Cronoscalata Linguaglossa – Piano Provenzana

Sabato 25 marzo la presentazione della gara. Una delle gare automobilistiche etnee più suggestive, la 3° Linguaglossa Piano Provenzana Etna Nord – Trofeo Ciccio Giuffrida. 

L’evento sportivo verrà presentato sabato 25 marzo, alle ore 9 e 30, nel Palazzo di Città di Linguaglossa. Valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud, per il Campionato italiano bicilindriche pista e salita, per il Campionato siciliano velocità salita e per il Campionato siciliano velocità salita auto storiche, la gara è inserita nel trittico di Cronoscalate dell’Etna, insieme alla Catania Etna e alla Giarre Montesalice Milo.

Alla conferenza stampa interverranno, tra gli altri, il sindaco di Linguaglossa Luca Stagnitta, il delegato ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, presidenti e delegati degli Automobile Club di Catania, Acireale e Messina, il direttore di gara Marco Cascino e il presidente della ASD Passione e Sport, Michele Vecchio, oltre ai patron delle scuderie automobilistiche siciliane.

Ad Ingardia lo Slalom Quota 1000

Ad Ingardia lo Slalom Quota 1000

Nella prova etnea del Trofeo Italiano Slalom, vittoria del campione siciliano, che continua la sua striscia positiva. Trapani Corse regina fra le scuderie, Angelica Giamboi in vetta fra le dame e Mattia Tirintino fra gli U23. 

Gli sono bastate due manches per prendersi il trono del quarto Slalom Quota 1000 e consolidare così il suo status di attuale protagonista della specialità. Girolamo Ingardia non ha corso con la sua consueta vettura ma ha affrontato la prova del Trofeo Italiano Slalom con la conosciuta grinta ed incisività, prendendosi la vetta di giornata con il tempo della seconda manche, centrato a bordo di una Gloria B5.

Seconda posizione generale per Salvatore Catanzaro e terza per Silvio Fiore. Il risultato finale ha sancito la superiorità delle vetture Formula, che hanno occupato i tre gradini del podio assoluto.

Nel gruppo Racing Start successo per Fausto Cassibba, in quello Racing Start Plus vetta per Andrea Russo, in gruppo A vittoria di Giovanni Truscello.

Fra le Bicilindriche successo di Gaspare Gennaro, mentre nel gruppo SS ha prevalso Alfonso Belladonna. Salvatore Sinagra ha centrato la vittoria in gruppo E1-Italia, Filippo Gugliotta in E2SH, Carmelo Arasi in VST, Girolamo Ingardia in E2SS e Giuseppe Medica in E2SC.

Quasi 90 i piloti al via, in una tappa del campionato siciliano a birilli e del Trofeo Italiano Slalom impreziosita da un meteo molto favorevole e da un allestimento del percorso valutato molto positivamente sia dai concorrenti che dal delegato regionale Daniele Settimo, intervenuto all’evento. Costante in tutto il week end la presenza di Marco Cascino, presidente della Commissione federale Slalom. Lo slalom Quota1000 ha evidenziato una volta ancora la ricaduta estremamente positiva sul territorio degli eventi a motore, come sottolineato da Salvatore Puglisi, sindaco di Linguaglossa e sempre vicino con la sua Giunta al management della Passione e Sport, associazione al timone di questo evento diretta da Michele Vecchio, molto soddisfatto per il più che positivo riscontro globale del “Quota 1000”.

Comunicazione Passione e Sport

Il Quota 1000 sfiora i 100

Il Quota 1000 sfiora i 100

Novantatré iscritti per lo slalom del Trofeo Italiano Zona sud e del Campionato siciliano. Soddisfazione per il promoter Michele Vecchio.

Un risultato numerico certamente importante, che adesso dovrà necessariamente fare il paio con un evento altrettanto appagante dal punto di vista dello show.

Lo slalom Quota Mille anno solare 2022 ha segnato quasi cento presenze, capitalizzando la piacevolezza delle precedenti edizioni, la bellezza della strada etnea ed il rigore organizzativo degli altri eventi firmati “Passione e Sport”, fattori che bene hanno deposto nel raggiungimento di questa più che rispettabile cifra.
Lo slalom del 29 maggio si svilupperà su tre manche valide per il risultato, sul bel percorso di 2700 metri dotato di 11 postazioni di rallentamento.
Chiusura della strada prevista per domenica alle 7 ed operazione di verifiche tecniche predisposte invece nel pomeriggio della vigilia. La gara avrà coefficiente di 1,5 per il campionato siciliano, altro calendario di cui fa parte oltre alla titolazione principale di Trofeo Italiano Zona Sud, la seconda per importanza a livello nazionale.

Segnare oltre 90 iscritti è un ottimo dato in assoluto ed è per noi un ulteriore input per coordinarci al massimo delle nostre capacità, così da consentire una perfetta riuscita della gara di domenica. Grazie a chi ha formalizzato la sua adesione, siamo altresì certi che anche in questa edizione lo spettacolo sarà all’altezza delle aspettative

Michele Vecchio, patron della Passione e Sport